Segrete & Draghi

Posted by Davide Poggiali on

Segrete & Draghi, un'introduzione al gioco di ruolo in stile NerdEmpire.

 

Sin da piccolo sono sempre stato affascinato da una bella storia, reale o immaginaria a prescindere da quale fosse la fonte del racconto: un libro, un film, un parente o un amico. Basta solo che essa sia accattivante e sempre mi trovo a voler farne parte in qualche modo. Inutile dire che, quando durante l'adolescenza ho scoperto il mondo del gioco di ruolo, sono stato completamente sopraffatto dalla maestosità della cosa. Pensare di costruire una storia dal nulla, con personaggi, ambienti e avvenimenti per poi entrarci e viverla direttamente in compagnia di altre persone che a loro volta contribuiscono a plasmarla è uno dei passatempi più divertenti che io abbia mai provato.

Basta leggere su Wikipedia la definizione di gioco di ruolo per capire cosa sia: un kit di strumenti e regole creato per permettere ai partecipanti di interfacciarsi con la storia raccontata. Io qui oggi voglio parlarvi di un gioco in particolare che attualmente mi diverte molto; Dungeons & Dragons, in breve D&D, o Segrete & Draghi. D&D è uno dei "BIG" del settore ed ha avuto nel corso degli anni molteplici edizioni, ognuna con la sua rivisitazione sulle regole originali, anche se onestamente alcune meglio riuscite di altre. Fortunatamente, in questo momento stiamo vivendo il "Rinascimento" di Dungeons & Dragons con la quinta edizione del gioco, una delle migliori di sempre e da me particolarmente apprezzata per la semplicità delle sue regole abbinata alla comunque vasta gamma di strumenti forniti ai giocatori. Tutto ciò di cui si ha bisogno per giocare sono manuali, carta e matita (sconsiglio vivamente le penne) e un po' di fantasia, nemmeno troppa, 'na cosa giusta insomma; per cui sedetevi a un tavolo e iniziate a raccontare!

Cominciare è molto semplice; se siete del tutto nuovi al gioco di ruolo il mio consiglio è di partire interpretando un personaggio che vi assomigli. Prendete un foglio di carta e iniziate a buttare giù un po' di idee su come volete che sia il vostro carattere del vostro eroe durante il gioco e se siete colti da un improvviso blocco creativo niente paura! Nei manuali sono contenuti tantissimi esempi da cui prendere spunto per la creazione di un personaggio e sicuramente il vostro Narratore ( qui chiamato Dungeon Master, DM) vi saprà consigliare se avrete dei dubbi. Fatto ciò proseguite nella sezione "creazione del personaggio" del vostro Manuale del Giocatore e scegliete tra la miriade di opzioni disponibili. Anche qui vi consiglio di farvi aiutare dal vostro DM o da giocatori più esperti ma sempre mantenendo in testa CHI volete che sia il VOSTRO personaggio.

Non abbiate paura di sbagliare o sembrare ridicoli, il gioco di ruolo è bello anche e sopratutto perchè permette di uscire dalla vostra zona di comfort. Personalmente, sono un tipo abbastanza timido e introverso, ma mi è capitato più volte di finire ad interpretare un nano chiassoso e abbraccia-tutti, a cui non dispiace stare al centro dell'attenzione... per cui buttatevi che è morbido!

Arrivederci a presto, alla prossima puntata!


Share this post



Newer Post →


Leave a comment